Skip to Content

Blog Archives

Recent Posts by taomaokoto1

Corsi per le Aziende Sanitarie

per la gravidanza ed il parto

  • Shiatsu sul lettino/letto
  • Shiatsu sulla sedia /sedia a rotelle
  • Shiatsu dei punti e dei meridiani

0 0 Continue Reading →

Corsi per Operatori Sanitari

Obiettivi: per imparare metodi Shiatsu di base da utilizzare sul lavoro per sviluppare la comunicazione non verbale, umanizzare le cure, rilassare ed alleviare piccoli disturbi.
La maggior parte delle tecniche apprese potranno essere applicate sulla persona seduta o distesa sul letto/lettino.

0 0 Continue Reading →

Corso triennale Operatori Shiatsu “Taomakoto”

1° ANNO 170 ORE

  • Studio della tecnica base di Shiatsu Namikoshi
  • Autoshiatsu
  • Shiatsu e Stretching
  • Anatomia e Fisiologia 1
  • Elementi Psicologia 1

Praticantato 200 ore obbligatorio

2° ANNO (160 ORE) 10 Seminari temateci

  • Applicazione di nuovi punti di pressione
  • Protocolli di lavoro adeguati alla figura dell’Operatore Shiatsu
  • Analisi Posturale 1
  • Anatomia e Fisiologia 2
  • Patologia 1
  • Elementi di Psicologia 2
  • Nozioni di M.T.C

Praticantato 50 ore obbligatorio

3° ANNO (160 ORE) 10 Seminari Temateci

  • Studio della tecnica avanzata di Shiatsu
  • Applicazione di nuovi punti di pressione
  • Protocolli di lavoro adeguati alla figura dell’Operatore Shiatsu
  • Analisi Posturale 2
  • Patologia 2
  • Elementi di Psicologia 3

Praticantato 50 ore obbligatorio

1° ANNO

170 ore di cui 120 di pratica shiatsu e 50 di teoria articolate in 12 week-end per un tot. di 16 ore a week- end (sab. 09-18 e dom. 09-18).  

Programma di teoria:

Elementi di Anatomia e Fisiologia:

  Cellula, tessuto muscolare, tessuto osseo e nervoso

  Apparato Muscolo-scheletrico: cute, ossa, muscoli, tendini e articolazioni

  Apparato Circolatorio: sistema arterioso, venoso, linfatico

  Sistema endocrino

  Apparato Respiratorio (apparato toracico e addominale)

  Sistema Nervoso Centrale, Periferico e Neurovegetativo
Programma di pratica:

Teoria generale dello Shiatsu Namikoshi:

  Introduzione allo Shiatsu Namikoshi (storia e sue evoluzioni)

  Modalità di pressione (uso corretto delle dita e delle mani, corrette posizioni dell’operatore e del utente)

  Meccanismi d’azione dello Shiatsu (effetti generali)

  Indicazioni e controindicazioni

  • Studio della tecnica base di Shiatsu Namikoshi e dei punti di applicazione, secondo il metodo Tokujiro Namikoshi, su: colonna vertebrale, arti inferiori, arti superiori, cranio e viso, torace e addome applicata a terra su futon
  • Sistema Taomakoto
  • Manovre tradizionali Shiatsu e mobilizzazioni varianti
  • Autoshiatsu
  • Shiatsu e stretching
  • Analisi strutturale
  • Shiatsu e tecniche di rilassamento corporeo
  • Shiatsu e tecniche di rafforzamento muscolare

Il rapporto tra Tutor e allievi è di 1 a 5

Gli allievi saranno monitorati continuamente. A metà e alla fine dell’anno dovranno sostenere un test teorico e pratico con valutazione.

Alla fine del 1° anno, al superamento dei test finali, verrà rilasciato l’Attestato della Scuola con indicato il numero di ore svolte.

Il superamento dell’esame del 1° anno di corso permetterà all’allievo di proseguire la formazione per ottenere alla fine del 3° anno il diploma di Operatore Shiatsu.

2° Anno

160 ore di cui 110 di pratica shiatsu e 50 di teoria articolate in 12 week-end per un tot. di 16 ore a week-end (sab. 09-18 e dom. 10-18)

Programma di teoria:

  • Approfondimento del Sistema Nervoso Periferico e Neurovegetativo
  • Dolore muscolo-scheletrico: dolore acuto/cronico
  • Contratture, lesioni e traumi muscolari
  • Studio delle problematiche che interessano la colonna vertebrale
  • Disturbi Neurovegetativi
  • Analisi Posturale 1
  • Elementi di Psicologia 1
  • Nozioni di M.T.C:

Programma di pratica:

  • Ripasso tecnica base di Shiatsu Namikoshi su futon
  • Tecnica Shiatsu su lettino
  • Approfondimento dello studio della tecnica di pressione Shiatsu
  • Studio e applicazione di nuovi punti Shiatsu
  • Protocolli operativi adeguati alla figura dell’operatore Shiatsu:

  Shiatsu in presenza di disturbi del sistema nervoso vegetativo

  Shiatsu in presenza di problematiche della colonna cervico-dorsale

  Shiatsu in presenza di problematiche della colonna dorso-lombo-sacrale

  • Shiatsu e tecniche di Armonizzazione Corpore

Nel corso del secondo anno l’allievo dovrà:

  • Effettuare 50 ore di esercitazioni pratiche documentate

Il rapporto tra Istruttori e allievi è di 1 a 5

Gli allievi saranno monitorati continuamente e a metà e alla fine di ogni anno dovranno sostenere un test teorico e pratico con valutazione.

Alla fine del 2° anno, al superamento del test, sarà rilasciato l’Attestato della Scuola con indicato il numero di ore svolte.

Il superamento dell’esame del 2° anno di corso permetterà all’allievo di proseguire la formazione per ottenere alla fine del 3° anno il diploma di Operatore Shiatsu.

3° Anno

160 ore di cui 110 di pratica shiatsu e 50 ore di teoria articolate in 12 week-end per un tot. di 16 ore a week-end (sab. 10-19 e dom. 10-17)

Programma di teoria:

  • Analisi Posturale 2
  • Esame posturale
  • Studio del piede come base d’appoggio e sua importanza nella Postura
  • Studio delle problematiche di anca e di arto inferiore
  • Studio delle problematiche di spalla e arto superiore
  • Problematiche che riguardano il cranio e il viso
  • Postura e disturbi dell’equilibrio
  • Disturbi che riguardano l’apparato addominale:
  • Disturbi del Neurovegetativo e Sistema immunitario (ripasso del sistema linfatico, endocrino, e respiratorio)
  • Nozioni di Psicologia 2
  • Gestione dell’attività’ professionale

Programma di pratica:

  • Ripasso programma del 2° anno
  • Studio e applicazione di nuovi punti Shiatsu
  • Studio di Tecnica Avanzata di Pressione Shiatsu
  • Protocolli Operativi adeguati alla figura dell’Operatore Shiatsu:

  Shiatsu in presenza di problematiche di anca e arto inferiore

  Shiatsu in presenza di problematiche di spalla e arto superiore

  Shiatsu in presenza di Problematiche del cranio e del viso

  Shiatsu e “stress” e rafforzamento delle difese immunitarie

  • Shiatsu e gravidanza, parto e post-parto
  • Shiatsu su bambini
  • Analisi Strutturale
  • Shiatsu e tecniche Posturali 3
  • Accenno a i fiori di Bach e applicazione locale dei fiori di Bach

Nel corso del terzo anno l’allievo dovrà:

  • Effettuare 50 ore esercitazioni pratiche documentate

Il rapporto tra Istruttori e allievi è di 1 a 5

Gli allievi saranno monitorati continuamente e a metà anno dovranno sostenere un test teorico e pratico con valutazione.

Alla fine del 3° anno gli allievi sosterranno un esame teorico e pratico al superamento del quale sarà rilasciato l’Attestato di Operatore Shiatsu TaoMakoto.

N.B= – IL PROGRAMMA DEL CORSO POTREBBE SUBIRE VARIAZIONI.

0 0 Continue Reading →

Corso Professionale Triennale 380 ore

Corso Professionale Triennale 380 ore

Sei in cerca di una scuola che ti dia la possibilità di essere un grande nel tuo .Cosa aspetti leggi…..chiama….iscriviti subito…. Mission Taomakoto “Sempre più richiesto, lo Shiatsu, è la nostra mission! La Taomakoto ti aspetta per formarti ai massimi livelli nell’;antica disciplina orientale dell’arte del “curare con il tocco delle dita”Sistema Tokujiro Namikishi 380 ore. La scuola detiene la qualifica INTERNATIONAL SHIATSU CERTFICATION ISC responsabile Regionale ISC SICILIA responsabile MSP SICILIA SETTORE Shiatsu. Istruttore NSE NAMIKOSHI SHIATSU EUROPA Scuola taomakoto fa parte del comitatto tecnico scentifico DBN Regione SICILIA Lo studente dopo un percorso formativo triennale ed aver superarto con esito positivo gli esami ed aver raggiunto un totale di 596 ore riceve ;attestato di operatore professionale di shiatsu ;altro la scuola è in collaborazione con maestri internazionali come: Onoda responsabile shiatsu Namikoshi Europa Spagna ,Polidori esperto nella tecnica originale Namikoshi unico direttore didattico ISC Italia.I docenti della scuola shiatsu Taomakoto,istruttore NSE ( Namikoshi shiatsu  Europa), -Medico anatomia e fisiologia -Psicologa scienze della comunicazione -Infermiere comunicazione Sanitarie -Medico Nutrizionista nozioni della alimentazione -Professionista shiatsu Taomakoto DO-IN ” AUTO TRATTAMENTO” -Profesionista shiatsu Taomakoto tecnica posturale “sistema taomakoto” -Osteopata Cranio Sacrale . Lo shiatsu entra nelle figure professionali come Osteopatia,Naturopatia etc etc, nella legge 14 gennaio 2013 n°4 professioni non regolametati da albi. Lo shiatsu è una professione che è sempre più ricercato nel campo del benessere della salute preventiva. -Studi medici -ambulatori di riabilitazione -Cliniche di medicina non convenzionale -Palestre. -Centri SPA -Ambulatori privati -Liberi professionisti – Ambulatori odontoiatrici LA SCUOLA SHIATSU TAOMAKOTO… UNA REALTA’; INDISCUTIBILE!!! SEDE FORMAZIONE V.S.NULLO SEGRETERIA V.C.VIVANTE SONO APERTE LEiscrizioni  info@taomakoto.com

0952884753 – 3497834176 – 3478852850

0 0 Continue Reading →

INTERVISTA ESCLUSIVA AL MAESTRO ANTONIO LITRICO, FONDATORE DELLA SCUOLA TAOMAKOTO

Shiatsu, un trattamento che cura il corpo ma anche una opportunità di lavoro

Si sente sempre più parlare dello shiatsu e dei suoi immensi benefici nel trattamento non solo dei disturbi fisici ma anche psichici. Lo shiatsu, ultimamente rappresenta anche un’opportunità lavorativa per tante persone, tra cui molti giovani, che hanno deciso di formarsi in una delle scuole che operano in Italia ma anche nel resto del mondo.

 Clicca qui per leggere tutta l’intervista >>






0 0 Continue Reading →

Decalogo

  • 1. Lo shiatsu è una disciplina e un’arte che nasce nel contesto della cultura e della società giapponese; si basa su tecniche di pressione portate con i pollici, i palmi, secondo caratteristiche codificate.
  • 2. La pratica dello shiatsu produce una comunicazione rispettosa e naturale mediante il contatto e la percezione.
  • 3. La pratica dello shiatsu promuove la piena espressione delle risorse vitali dell’individuo per una migliore qualità della vita; favorisce l’attività e l’armonizzazione del Ki (comunemente tradotto con il termine “energia”), inteso come principio base di tutti i fenomeni vitali in natura.
  • 4. Lo shiatsu si occupa di situazioni di benessere e disagio, salute, vitalità intese in modo differente da come le concepisce la cultura occidentale di questo secolo: non risultano quindi applicabili i concetti di malattia e terapia come sono comunemente vissuti.
  • 5. La pratica dello shiatsu produce effetti benefici e rivitalizzanti in entrambi i soggetti coinvolti, che ne beneficiano sulla base delle proprie risorse e potenzialità. è pertanto una pratica che permette una possibilità evolutiva: – per il praticante attraverso un lavoro che investe la globalità del suo fare e del suo essere (postura, respiro, rafforzamento, centralità, sensibilità, stato mentale ecc.); – per il ricevente attraverso un risveglio generale della propria vitalità mediante aiuti e stimoli volti a migliorare e potenziare la sua capacità di relazionarsi con se stesso e con l’ambiente circostante.
  • 6. Elemento centrale per lo sviluppo delle potenzialità vitali è la relazione che si esprime nello stimolo attraverso le pressioni e la conseguente risposta, la manifestazione e l’ascolto; i due soggetti praticano assieme su un piano di parità, pur nei diversi compiti: non è possibile identificare un ruolo dominante, di direzione, di maggior potere.
  • 7. L’operatore shiatsu opera nell’ascolto e nel rispetto delle personali condizioni del ricevente, adattando le proprie capacità espressive-tecniche alla realtà del ricevente; la comunicazione tra i due soggetti nella pratica dello shiatsu non informa ma trasforma e può produrre situazioni non interpretabili nel nostro contesto culturale abituale. Tutto ciò stimola la creazione di nuovi modelli e di un linguaggio che esprimano questo tipo di esperienze.
  • 8. Le modalità della pratica rendono lo shiatsu assolutamente sicuro, conferendogli possibilità di applicazione in ogni situazione; resta in ogni caso importante osservare cautele e attenzioni, soprattutto per quanti sono alle prime esperienze e non padroneggiano adeguatamente le tecniche.
  • 9. La formazione dell’operatore shiatsu avviene attraverso un iter personale che si sviluppa nel tempo; l’apprendimento non passa attraverso il trasferimento di informazioni ma attraverso l’esperienza diretta e pratica; risulta pertanto non appropriata qualsiasi separazione tra teoria e pratica, sapere e fare, formazione e tirocinio.
  • 10. Praticare lo shiatsu e proporre la pratica dello shiatsu è un diritto di ciascun individuo e di ciascun gruppo; qualsiasi limitazione alla pratica e/o alla promozione dello shiatsu è inaccettabile; lo shiatsu appartiene a tutti ed è impensabile riservarne la pratica a una categoria professionale.

 

 






0 Continue Reading →

Per gli anziani






0 Continue Reading →

Per i bambini

 






0 Continue Reading →

Per lo sport

Un beneficio contro gli infortuni,ottimo come risveglio ed equilibrio energetico.






0 Continue Reading →

Trattamento viscerale

Il Secondo Cervello – La pancia sente, agisce e ricorda più della testa






0 Continue Reading →

 

Recent Comments by taomaokoto1

    No comments by taomaokoto1